Poliziotto grave. Immigrato gli spacca la testa. Altro caso di violenza.

Loading...
loading...
loading...

Sembra diventata una cosa scontata. Immigrati che aggrediscono con violenza chi cerca di portare la giustizia.
E’ la triste vicenda che vede come vittima un altro poliziotto finito male solo perché stava facendo il suo lavoro.

Leggiamo Il Giornale:

È in prognosi riservata il poliziotto del commissariato di Viareggio vittima della brutale aggressione da parte di un presunto pusher nordafricano.

Loading...

Era la tarda sera di ieri quando l’agente di 28 anni, in borghese, si ritrova nei pressi della Pineta di Ponente di Viareggio (Lucca). È il parco centrale della cittadina della Versilia, un luogo che – come altri giardini urbani – la sera si trasforma in una centrale di spaccio.

Secondo quanto si apprende dalle prime informazioni disponibili, il poliziotto stava realizzando dei controlli senza la divisa quando ha cercato di bloccare un immigrato. Il controllo, però, si è rapidamente trasformato in una violenta aggressione. Lo straniero ha reagito, colpendo il 28enne con una bottiglia alla testa.

Non si sanno ancora di preciso le condizioni dell’agente, ma sembra essere gravi. l’uomo infatti è stato sottoposto ad un delicato intervento al cranio.

Fonte: https://adessobasta.org/2019/02/07/poliziotto-grave-immigrato-gli-spacca-la-testa-altro-caso-di-violenza/?fbclid=IwAR1SRjp_hiRgqQSjQK_JG96xxMeOBwXxoQPcIw0YBTqaGIT6xExdDNOW3zg

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *