E’ il centro più grande con 1200 posti per migranti. Ora però il Cara di Capo Rizzuto dovrà fare i conti con Salvini.

Loading...
loading...

loading...

Giorni impegnativi e pieni di tensione. Sì, perchè già da ieri sono state messe in atto le prime espulsioni. Non si sono registrati eventi di ribellione e altro. Per ora si continuerà in questo modo nei prossimi giorni.

Leggiamo Il Giornale:

Le prime 24 persone, tutti rifugiati in possesso di un permesso umanitario che in virtù delle nuova normativa non ha più valore, hanno lasciato la struttura nel tardo pomeriggio:

Loading...

tra loro una famigliola con una bimba di appena cinque mesi, nata a Crotone nel maggio scorso, una donna incinta, tre donne vittime di tratta, due ragazzi con problemi psichiatrici, accompagnati fuori dal cancello dagli uomini delle forze dell’ordine e lasciati all’ingresso con i loro bagagli.

Mentre un altro gruppo di giovani migranti che in precedenza aveva inscenato un sit in all’interno del Cara rifiutando di abbandonare la struttura è stato trasportato a bordo di un pullman alla stazione ferroviaria. 

Tra loro non mancano giovani che in precedenza hanno dato problemi di violenza. Questi, infatti, saranno inseriti in un circuito anti violenza per poi essere destinati ad altro paese.

Fonte: https://adessobasta.org/2018/12/02/centro-di-accoglienza-piu-grande-ditalia-pronto-alle-espulsioni-dopo-il-dl-salvini/?fbclid=IwAR269uSD7-NPlwg45w772LxgXcEPwbgeKFHdGdAyBNIJ-lUkNYFuOEKZDP4

 

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *