Niente più internet ai clandestini: la novità fa infuriare i buonisti. Gli immigrati se ne vanno dalla piazza.

Loading...
loading...

loading...

“La wifi è un diritto umano“, aveva tuonato l’ex ministro dell’integrazione Cecile Kyenge, ritenendo necessaria la concessione del servizio agli immigrati.

Così è stato per molti centri d’accoglienza.

Loading...

Ma, a prescindere da quanto accada per i richiedenti asilo, sono molti i clandestini che utilizzano la wifi che si trova nei luoghi pubblici.

Qualcuno, però, ha deciso di opporsi. Stiamo parlando del gestore di un bar che si trova nei pressi del fiume Serchio.

Ebbene, proprio lì, grazie alla sua wifi, molti immigrati occupavano per ore le panchine della piazza.

Ora, però, la piazza si è totalmente svuotata.

Cosa pensi della scelta dell’imprenditore? Intanto, una parte del web si è indignata, definendo la decisione un accanimento nei confronti degli immigrati.

Fonte:https://adessobasta.org/2018/05/08/niente-piu-internet-ai-clandestini-la-novita-fa-infuriare-i-buonisti-gli-immigrati-se-ne-vanno-dalla-piazza/?fbclid=IwAR2AgRU87kHiMWf7FbR-DIzn88uAZisee2AHHGRtbxZZbS2PateSMRPfN7c

 

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *