“Dobbiamo vergognarci..160mila rifugiati sono pochi” ma per Kyenge possiamo rimediare così. E’ caos.

Loading...
loading...

loading...

In un clima di novità e rivoluzioni come quello che stiamo vivendo col nuovo governo gialloverde.. tornano alla ribalta le vecchie dichiarazioni di Cècile Kyenge circa le modalità d’accoglienza.

L’ex ministro dell’integrazione è nota per le sue posizioni pro immigrazione e fin qui… nulla quaestio.

Quando, però, questo diventa un’ossessione qualcosa inizia ad andare storto. Dopo essersi impegnata profondamente affinchè venisse approvato lo Ius Soli, iniziò a mettere bocca anche sulle politiche di accoglienza.

Loading...

A tal proposito, infatti, tuonò: “160mila rifugiati sono pochi”.

Intervistata da Fanpage affrontò l’argomento emergenza migranti, analizzando le politiche dell’Europa circa la questione che tanto le sta a cuore.

E infatti aggiunse: “Bisognerebbe vergognarsi, noi siamo in 500 milioni in tutta Europa e non riusciamo a gestire un numero così basso come 160mila persone. Per adesso ne abbiamo ricollocati solo 4.500, appena il 3%”.

Kyenge vorrebbe, ancora oggi, un maggiore impegno da parte dell’Europa e un aumento del numero di immigrati ospitati. Forse, però, stando a Strasburgo ha perso di vista le attuali condizioni dell’Italia.

fonte https://adessobasta.org/2018/11/04/dobbiamo-vergognarci-160mila-rifugiati-sono-pochi-ma-per-kyenge-possiamo-rimediare-cosi-e-caos/?fbclid=IwAR0uhNCPopnMKu9F6PeNt24hNvZAFurv99naL9oBG4k-pCIEeXYjaCDA8T0

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *