E’ ufficiale. L’annuncio del leghista: Niger disponibile ad accogliere migranti. La linea Salvini funziona.

Loading...
loading...

loading...

Via ilbera del Niger ai campi profughi sul proprio territorio, i cosiddetti hotspot, per fermare i flussi migratori provenienti dall’Africa sub-sahariana e diretti verso il Mediterraneo e quindi l’Italia.

Il vice presidente del Senato Roberto Calderoli ne dà l’annuncio: “il Niger è disponibile ad ospitare campi di accoglienza per fermare i flussi migratori dall’Africa sub sahariana verso la Libia e quindi verso il Mediterraneo.

Ne ho parlato ieri, in un incontro che ho avuto a Roma, con Anacko Mohamed, il Governatore della Regione di Agadez, la Regione settentrionale al confine con la Libia, la regione da cui transitano i flussi di immigrati diretti verso la Libia, che ci ha prospettato l’ipotesi di accogliere tre o più strutture di accoglienza da 7/8 mila posti l’una per ospitare i migranti in arrivo dagli Stati sub sahariani”.

Loading...

Secondo Calderoli, negli hotspot nigerini, sarà “possibile distinguere tra coloro che hanno i requisiti per ottenere lo status di rifugiati e i migranti economici che attraverso specifici progetti di cooperazione internazionale verrebbero formati professionalmente e messi in condizione di tornare negli Stati di provenienza. Un’operazione che verrebbe coperta economicamente con i previsti finanziamenti europei per i progetti di cooperazione internazionale”.

“Il governatore Mohamed mi ha inoltre comunicato che il Niger è impegnato a finalizzare iniziative volte allo sviluppo dell’occupazione e al miglioramento della qualità della vita della propria popolazione utilizzando i fondi che vengono erogati dall’accordo di Cotonou.

Durante l’incontro il governatore della Regione di Agadez ha auspicato un rapido incontro a riguardo tra il ministro dell’Interno del Niger e il nostro ministro degli Interni, Matteo Salvini, già informato a riguardo”.

La possibilità che il Niger ospiti gli hotspot voluti in sede europea e caldeggiati anche dalgoverno italiano è una vittoria particolarmente importante. Non solo per fermare i flussi migratori gestiti dalla criminalità organizzati, ma anche in chiave-Libia.

Salvini aveva confermato la volontà di costruire centri di accoglienza “ai confini sud della Libia”. E Maitig aveva dichiarato di rifiutare categoricamente qualsiasi tipo di campo per migranti in territorio libico. Soluzione: il Niger.

E questa soluzione sembra essere arrivata. Avanti così. Avanti tutta.

Fonte: https://adessobasta.org/2018/11/16/e-ufficiale-lannuncio-del-leghista-niger-disponibile-ad-accogliere-migranti-la-linea-salvini-funziona/?fbclid=IwAR3rdjua_K4hABQ6ca12Oy66XN6xEqPVbmK-8JwLDdF9enY5ZcuUsrlFgr4

 

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *