Gerry Scotti e quel vitalizio di 1400 euro al mese: come spende quei soldi? L’incredibile gesto del conduttore

Loading...
loading...

loading...

Gerry Scotti percepisce 1400 euro al mese come vitalizio per il suo mandato da parlamentare, ecco come li spende:

Gerry Scotti è uno dei conduttori più amati del pubblico italiano, il suo modo di fare, il suo carattere e i suoi programmi conquistano da sempre il pubblico italiano. Non tutti però sanno che il conduttore percepisce un vitalizio da anni. Gerry percepisce una pensione per aver fatto il parlamentare per 5 anni, in passato ha svelato che vorrebbe rinunciare al suo vitalizio ma l’allora Presidente del Consiglio Matteo Renzi, gli aveva detto che non poteva farlo.

Gerry Scotti e quel vitalizio di 1400 euro al mese: come spende quei soldi? L’incredibile gesto del conduttore
Ora che il Governo è rappresentato dalla Lega Nord e dal Movimento 5 Stelle, ci potrebbe essere un cambiamento.

Gerry Scotti in passato ha avuto a che fare con il Partito Socialista e gli sono bastati 5 anni per ottenere un vitalizio mensile di circa 1400 euro, da sempre ha espresso il desiderio di non voler percepire questa pensione ed in passato ha chiesto all’ex premier Matteo Renzi di rinunciare a quei soldi firmando dei documenti in cui lo attestava.

Gerry Scotti e quel vitalizio di 1400 euro al mese: come spende quei soldi? L’incredibile gesto del conduttore
Dal momento che fino ad ora non ha potuto rinunciare, ha deciso di donare il suo vitalizio in beneficenza soprattutto alle famiglie che hanno perso il lavoro a causa della crisi ma anche a quelle persone che hanno perso un un familiare a causa di incidenti sul lavoro. In alcune interviste Gerry Scotti ha parlato proprio della sua pensione facendo una specie di appello agli organi di Stato affinché realizzino il suo desiderio di rinunciare a quei soldi.

Loading...

Come si poteva immaginare, il conduttore di Caduta Libera ha un cuore grande e non ha mai speso quei soldi dal momento che non ne ha bisogno, così Gerry Scotti prendeva questi 1400 euro e non 9000 come si pensava e li dava in beneficenza “alle famiglie dei caduti nell’adempimento del proprio lavoro, tutti coloro che hanno avuto un papà, un fratello, un figlio che facendo il proprio lavoro ci ha lasciato le penne”.

Inoltre, durante un’intervista con Alfonso Signorini su Radio Montecarlo, il conduttore aveva confessato:

Gerry Scotti e quel vitalizio di 1400 euro al mese: come spende quei soldi? L’incredibile gesto del conduttore
“Io vorrei che si desse uno strumento a tutte le persone che hanno avuto a che fare con incarichi di Stato, per la Repubblica, e che vogliano rinunciare alla propria indennità nel momento in cui spetterà loro, semplicemente attraverso una firma. Io spero che da qui a là, nel suo caso 8 anni, me ne diano lo strumento“.

Gerry Scotti, per chi non lo sapesse, si candidò alle elezioni politiche del 1987 nel collegio di Milano alla Camera dei

Gerry Scotti e quel vitalizio di 1400 euro al mese: come spende quei soldi?;incredibile gesto del conduttore
deputati, nelle file del Partito Socialista Italiano a quei tempi guidati da Bettino Craxi. Con 9.286 preferenze, fu eletto deputato insieme a Sandra Milo e altri vip ma il 22 aprile del 1992 terminò il suo mandato. Da allora percepisce un vitalizio che non ha mai toccato, onore Gerry Scotti che per l’ennesima volta si dimostra una persona molto sensibile che per un personaggio famoso può essere davvero insolito soprattutto nel mondo della politica.

fonte https://news.fidelityhouse.eu/notizie-curiose/gerry-scotti-e-quel-vitalizio-di-1400-euro-al-mese-come-spende-quei-soldi-lincredibile-gesto-del-conduttore-377007.html/2?vers=ab2239a6f3df606b6d521e6a180b430f

 

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *