“Ma dove vivete?”: Travaglio difende il reddito di cittadinanza e strapazza il finanziere [VIDEO]

Loading...
loading...

loading...

Loading...

“Tutti i Paesi membri dell’Unione Europea hanno un reddito di inclusione o di cittadinanzaimpostato come l’hanno pensato i giallo-verdi: per quale motivo noi che abbiamo 5 milioni di poveri e tre milioni e mezzo di contratti precari non dovremmo avere un reddito minimo per milioni di persone che non hanno in tasca un solo euro da spendere?”. È un Marco Travaglio scatenato quello che ad Otto e mezzo difende la battaglia cardine del MoVimento Cinque Stelle, rispondendo alle critiche dello studio, in particolare del finanziere Guido Maria Brera. “Io mi domando” – sottolinea il direttore de Il Fatto Quotidiano – “per quale motivo bisogna dire che si sta sul divano. Se si sta sul divano, non si prende il reddito di cittadinanza. Questa è una misura che dà dignità a persone che non hanno niente, a cui si offre qualcosa per attivarsi e ritrovare la voglia di cercare un lavoro, cosa che molto spesso oggi nemmeno si fa più perché si è persa la speranza di trovarlo. Lo fanno in tutta Europa, per quale motivo noi dovremmo essere i più fessi che continuano a tenersi 10 milioni di persone che se ne vanno in giro senza un euro da spendere? È una bomba sociale destinata ad esplodere e a fornire manodopera alla criminalità. Io quando sento questi discorsi mi domando: ma in quale paese viviamo? Non si fa altro che ignorare la realtà sociale italiana, che tragicamente è stata costruita negli ultimi sette anni da governi di centro-sinistra“.

fonte http://lavocedellarete.altervista.org/ma-dove-vivete-travaglio-difende-il-reddito-di-cittadinanza-e-strapazza-il-finanziere-video/

 

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *