Per la sicurezza di Giorgio paghiamo 45 agenti”: è bufera sulla scorta di Re Giorgio. Comanda lui?

Loading...
loading...

loading...

Le scorte continuano a far discutere. Finita nella bufera, questa volta, è quella di Giorgio Napolitano, il presidente emerito della Repubblica. 

Lo staff per la sicurezza è composto da 45 persone e questo non può che suscitare clamore.

Secondo la notizia riportata da Il Tempo, la squadra dei poliziotti che si occupa della sicurezza di Re Giorgio è superiore rispetto al periodo in cui si trovava Il Colle.

Loading...

Lo stipendio mensile degli agenti va dai 1700 e i 2000 euro con straordinari da 50 ore in un mese. In più avrebbero un’indennità che va dai 400 euro per gli agenti “semplici”, fino ai 1600 euro per i dirigenti. 

Feroce è stata la critica smossa dal grillino Andrea Colletti:

“Crede di disporre dell’ Italia come vuole e, come ha dimostrato qualche giorno fa sulla legge elettorale, anche dei gruppi parlamentari”.

Lo stesso ex presidente della Repubblica ha precisato la sua posizione:

“La sicurezza del Presidente emerito Giorgio Napolitano viene garantita con gli stessi criteri e con le stesse modalità utilizzati per tutte le persone assoggettate a tutela e, comunque, con un numero di persone di gran lunga inferiore rispetto aquello indicato nell’articolo che non ha pertanto riscontro nella realtà”.

Fonte:http://www.tg-news24.com/2018/10/12/per-la-sicurezza-di-giorgio-paghiamo-45-agenti-e-bufera-sulla-scorta-di-re-giorgio-comanda-lui/amp/

 

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *