Liberato dal giudice il ghanese che ha ucciso a pugni un pensionato

Loading...
loading...

loading...

Obbligo di firma per il ghanese che ha ucciso un pensionato di 77 anni in ospedale a Sessa Aurunca .

Sabato sera ha sfasciato un bar e pretendeva cento euro dal proprietario. Per non pagare una birra. I carabinieri lo hanno arrestato, ma il gip lo ha mandato libero quella sera stessa e ha deciso nei suoi confronti il solo obbligo di firma. Ma Charles Opoku Kwasi, nato nel Ghana 31 anni fa, non ha una fissa dimora e vive senza permesso in Italia da almeno quattro anni.

Loading...

Come riportato da Il Mattino, Charles Opoku Kwasi sarebbe stato arrestato e subito dopo rilasciato con il solo obbliga di firma. Sabato sera ha danneggiato un bar pretendendo dal proprietario anche cento euro. Il ghanese di 31 anni, vive in Italia da 4 anni senza fissa dimora, senza permesso e con un decreto di espulsione mai attuato nei suoi confronti. Per rintracciarlo, bisognerebbe seguire tutta la sfilza di reati commessi.L’omicidio
In giro per la Domitiana, è stato beccato dalla polizia mentre in preda a svariati raptus e sotto l’effetto di droga, era intento a danneggiare auto in sosta. I poliziotti, non riuscendo a riportare alla calma l’intera situazione, sono stati costretti a chiamare un’ambulanza. Da lì è stato trasportato in ospedale a Sessa Aurunca, in cui viene poi ricoverato nel reparto di psichiatria. Nel corso della notte, il ghanese sembrava essersi calmato, quando improvvisamente si alza dal letto, incrocia Luca Toscano, un pensionato di settantasette anni, sferrandogli una serie infinita di pungi al volto, fino ad ucciderlo. Solo l’arrivo degli agenti ed una dose massiccia di sedativi riportano la calma.

fonte . http://www.daily-screen.com/liberato-dal-giudice-il-ghanese-che-ha-ucciso-a-pugni-un-pensionato/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *