200 africani esigono di essere mantenuti dagli italiani a vita: scattano le proteste a Roma

Loading...
loading...

loading...

Sta accadendo qualcosa di bizzarro a Roma. Qualcosa che è la cartina di tornasole dell’epoca pre-populista che si è chiusa solo due mesi fa.

A Roma, un paio di giorni fa è stata finalmente sgomberata una palazzina occupata da diverse centinaia di profughi sudanesi.

Si tratta di cittadini sudanesi ai quali era stato concesso asilo politico. Secondo loro, questo significa che dobbiamo mantenerli a vita.

Loading...

Bizzarro. Bizzarro ma rivelatore di quello che potrebbe essere il futuro: italiani che devono mantenere a vita le centinaia di migliaia di afroislamici traghettati in Italia dal Pd e ai quali, poi, è stata concessa la ‘protezione umanitaria’ anche se venivano da Paesi come Pakistan e Nigeria.

Poi salta fuori Boeri e ci dice che “ci pagheranno le pensioni”, forse la sua.

Per quanto riguarda i sudanesi, in Sudan c’era la guerra, anni fa finalmente hanno ottenuto l’indipendenza dagli arabi del Sudan e hanno formato il Sud Sudan. Poi hanno iniziato a fare guerre tra loro: etnia contro etnia, a conferma del fatto che in Africa in molti paesi c’è il razzismo e si è pronti a sterminare il ‘diverso’. Ora è stato firmato un accordo di pace. Possono tornare a casa, ma loro non sono d’accordo, vogliono essere mantenuti in Italia: per sempre.

La domanda è: è giusto in un paese dove un italiano su 3 rischia di vivere in povertà, mantenere i cittadini di altri stati a vita?

fonte:http://www.daily-best.com/200-africani-esigono-di-essere-mantenuti-dagli-italiani-a-vita-scattano-le-proteste-a-roma/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *