Una farfalla viola sulla culla dei neonati in ospedale: ecco cosa significa continua su: https://donna.fanpage.it/una-farfalla-viola-sulla-culla-dei-neonati-in-ospedale-ecco-cosa-significa FACCIAMOLO SAPERE A TUTTI

Loading...
loading...

loading...

Millie Smith è una donna americana e, quando aveva 30 anni, ha messo al mondo due gemelle, Skye e Callie. Quando sono nate, però, le piccole hanno avuto alcuni problemi di salute, la prima aveva una anencefalia, ovvero una condizione incurabile che permette ai neonati di sopravvivere solo per poco secondi fuori dall’utero, mentre la sorellina è stata subito ricoverata nel reparto pediatrico di terapia intensiva. Skye, però, è riuscita a superare le aspettative e a vivere per 3 ore, dando ai genitori la possibilità di stringerla tra le braccia.*

“Le abbiamo parlato della nostra famiglia e di quando avremmo voluto potesse crescere con sua sorella. Le abbiamo detto quanto la amassimo. E che ero dispiaciuta di non averla creata in maniera corretta. Mi sentivo come se fosse colpa mia. Sapevo che non lo era, ma mi sentivo sempre colpevole”, ha spiegato la mamma, che ancora oggi non ha dimenticato la figlia morta troppo presto. Un giorno, mentre visitava Callie in terapia intensiva, una madre di due gemelli le ha detto con estrema leggerezza di essere stata fortunata ad avere solo una figlia perché crescere due gemelli era qualcosa di pesantissimo. Millie si è sentita offesa ma ha voluto reagire lanciando una sorte di simbolo: un adesivo con la farfalla viola, che ha appiccato sulla culla termica della figlia.

Loading...

Cos’è la farfalla viola?
La farfalla viola è un simbolo potente in campo mitologico poiché indica che si sta per raggiungere l’illuminazione, cioè che si è sulla via della guarigione. Può essere inoltre interpretato anche come un invito ad avere pazienza ed è proprio per questo che Millie l’ha attaccata sulla culla termica della figlia  in terapia intensiva. L’obiettivo era dimostrare che la sua neonata era nata a seguito di un parto multiplo in cui non tutti i piccoli erano sopravvissuti. L’ospedale di Kingston, dove la donna aveva partorito, ha apprezzato così tanto l’iniziativa da aver adottato subito questo “codice”. Da quel momento in poi sono molti gli ospedali che hanno seguito l’esempio, andando incontro alle mamme che hanno vissuto un trauma terribile come la perdita di uno dei figli subito dopo il parto. Ogni volta che si vedranno delle farfalle viola in un reparto pediatrico si farebbe meglio a pesare le parole che si usano: dietro quel simbolo di forza c’è una mamma che soffre e che tenta in tutti i modi di superare il dolore.

continua su: https://donna.fanpage.it/una-farfalla-viola-sulla-culla-dei-neonati-in-ospedale-ecco-cosa-significa/
http://donna.fanpage.it/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *