La Lezione del Professore dopo che gli Studenti Hanno Iniziato a Lanciare Palline di Carta

Loading...
loading...

loading...

Spesso gli studenti danno per scontate molte cose. Per loro è normale andare a scuola ed ascoltare i professori, ma molti di loro non hanno ancora le competenze necessarie per capire veramente il valore delle lezioni che stanno ricevendo e non riescono a capire di essere dei privilegiati.

Un professore di una scuola americana ha voluto spiegare in modo interattivo l’importanza dell’educazione e dell’uguaglianza alla sua classe. I risultati sono stati eccellenti.

“Tenevo particolarmente alla riuscita di questa lezione e per questo motivo ho pensato che un approccio di tipo interattivo fosse perfetto, non volevo che i ragazzi si annoiassero, dovevo necessariamente coinvolgerli in prima persona nella spiegazione.

Ho detto ad ogni studente di appallottolare un foglio di carta e di provare a centrare il cestino in fondo alla classe, senza mai alzarsi dal banco. Ogni ragazzo poteva effettuare tre tentativi. Quando tutti i ragazzi hanno terminato l’esperimento ho avuto la conferma che le mie teorie erano giuste.*

Il professore ha infatti esposto le sue conclusioni alla classe.

“Lo scopo del gioco era quello di rappresentare una metafora. Gli studenti erano gli abitanti di una Nazione, e lo scopo, ovvero fare canestro, rappresentava il diventare ricco. Ho fatto notare che la stragrande maggioranza di quelli che erano riusciti a fare centro erano gli studenti della prima fila, mentre i ragazzi che stanno in fondo alla classe hanno avuto notevoli problemi nel centrare il cestino.

Loading...

Ero consapevole di questa situazione, e in questo modo ho aiutato i ragazzi a comprendere il concetto di “privilegio”. Chi era in una posizione avanzata non si è mai lamentato, perché sapeva benissimo di poter centrare il cestino più facilmente, mentre i malumori si sono levati solamente dalle retrovie. I ragazzi della prima fila non hanno potuto fare a meno di ammettere che essere nella prima fila li ha aiutati notevolmente.”

Ecco quindi spiegato il concetto di privilegio. Una posizione avvantaggiata rispetto agli altri per raggiungere determinati obiettivi

“Ho spiegato che essere in prima fila comporta avere dei privilegi, e poi ho analizzato i risultati dei ragazzi nelle retrovie. Pochi di loro hanno centrato il cestino, si trattava di tiri fortunati, ma la maggior parte delle palline sono uscite o sono andate addosso alla prima fila. Ho spiegato che avere una educazione e una buona istruzione può aiutare a raggiungere tutti i nostri obiettivi e che non dobbiamo mai dimenticare chi sta dietro di noi. I ragazzi delle retrovie sono stati ostacolati dalla nostra presenza, quindi chi sta davanti e ha più possibilità di realizzare l’obiettivo non deve mai e poi mai dimenticare chi sta dietro e non ha le sue stesse possibilità.

I ragazzi hanno assorbito bene il mio esperimento, erano impressionati e ho notato che la media dei voti è aumentata, la cooperazione tra le file è aumentata e in generale ho notato che tutti gli studenti sono più motivati. Sono felice che il mio esperimento abbia avuto così successo, è una cosa che mi rende orgoglioso.”

Hai ragione di esserlo, hai spiegato in modo impeccabile il concetto di solidarietà.

FONTE:http://www.youreduaction.it/lezione-del-professore-dopo-che-studenti-hanno-iniziato-lanciare-palline-di-carta/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *