“Ho fatto sesso con mio genero: il migliore della mia vita. E ora mia figlia…”. Lei 47 anni, lui 26. Ma la storia clandestina con quel “ragazzo adorabile” cela un dramma: “Ecco come ci siamo ritrovati a letto insieme”

Loading...
loading...

loading...

Una storia clandestina con il marito della figlia. Assurdo, viene subito da pensare. E anche altri aggettivi più pesanti, veramente. Perché è innaturale. Eppure, lo sappiamo dalle cronache, è meno infrequente di quanto si pensi. Ma la storia che stiamo per raccontarvi cela un altro dramma. Ed è stata la stessa protagonista a renderla pubblica inviandola alla celebre rubrica del tabloid “The Sun”.*

Ovviamente non ci sono nomi, sappiamo solo che questa donna che ha intrapreso una relazione clandestina con il genero ha 47 anni ed è separata da tempo dal marito. E che ha solo una figlia, quella, appunto, che si è sposata con il ragazzo, oggi 26enne, che ora le ha fatto perdere la testa. “Un giovane adorabile”, lo definisce. Ma racconta anche con nessun altro all’infuori di lui ha mai fatto sesso così bello e appagante. Andiamo con ordine e partiamo dal principio. “Lei è la mia unica figlia, quindi siamo state sempre molto vicine – spiega nella rubrica la 47enne – con il mio ex marito siamo separati da vent’anni”.

Loading...

 

Il matrimonio della figlia risale a tre anni fa e lei, la 47enne, ha subito pensato, come anticipato, che quel ragazzo fosse un amore, ma sicuramente, all’epoca, non le era nemmeno balenato per la mente il pensiero di andarci a letto. La molla scatta in maniera drammatica in realtà. Lo scorso anno la figlia è rimasta vittima di un incidente stradale terribile. È stata investita e i traumi riportati sono apparsi subito gravissimi al personale medico che l’ha avuta in cura. Alla fine non c’è stato molto da fare, purtroppo: quell’incidente l’ha resa incapace di muoversi e di parlare. Invalida, quindi. La ragazza, di colpo, è diventata non autosufficiente, di conseguenza la donna si è vista costretta ad assisterla insieme al genero 26enne perché “ha bisogno di qualcuno che si occupi di lei 24 ore su 24”.

 

“Una sera dopo aver sistemato mia figlia per la notte abbiamo bevuto qualche bottiglia di troppo – racconta la donna – Era nervoso e gli ho chiesto cosa c’era che non andava. A quel punto ha sottolineato che mia figlia è totalmente incapace di fare sesso con lui… Gli ho messo le braccia attorno al collo per consolarlo e un momento dopo c’eravamo già baciati”. “Il sesso – prosegue – con lui è stato incredibile, il migliore che abbia mai fatto… Lo amo e lui ama entrambe; così so che non la lascerà mai e insieme potremo occuparci dei suoi bisogni”.

FONTE:http://www.mag24.es/2018/01/27/ho-fatto-sesso-con-mio-genero-il-migliore-della-mia-vita-e-ora-mia-figlia-lei-47-anni-lui-26-ma-la-storia-clandestina-con-quel-ragazzo-adorabile-cela/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *