Banditi in casa, lui spara: «Reazione spropositata, voleva colpirli»FACCIAMOLO SAPERE A TUTTI

loading...

PADOVA – Walter Onichini «non ha sparato per spaventare, ma per colpire e fermare il ladro: una reazione non necessaria, assolutamente evitabile e sproporzionata».

Sono queste le motivazioni della sentenza che ha portato alla condanna del macellaio padovano a quasi 4 anni: il 22 luglio del 2013 scoprì due ladri in giardino e dopo aver imbracciato un fucile a pompa sparò due colpi verso di loro. «Non è una legittima difesa perché non c’era pericolo».*

La replica dell’interessato: «Incredibile, i giudici hanno creduto più ai ladri che a me».

FONTE:https://www.ilgazzettino.it/nordest/padova/banditi_in_casa_lui_spara_reazione_spropositata_voleva_colpirli-3639917.html

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *