La Meloni insorge con un post: “Siamo in guerra. I potenziali terroristi non devono rimanere un minuto in più in Italia..”E continua il suo appello al governo. FACCIAMOLO SAPERE A TUTTI

Loading...
loading...

loading...

Allarme terrorismo in Italia e la Meloni smuove le acque per poter velocizzare misure di sicurezza a favore degli italiani.
Un post che Giorgia Meloni ha pubblicato su Facebook in seguito ai fatti accaduti negli ultimi giorni. Le autorità stanno facendo il possibile, ma non siamo fuori pericolo.*

Riportiamo il post:

ESPULSIONE IMMEDIATA di tutti i soggetti radicalizzati: i potenziali terroristi islamici non devono rimanere un minuto in più in Italia o nelle nostre carceri, dove possono fare propaganda.

SIAMO IN GUERRA e non c’è un minuto da perdere. Fratelli d’Italia rivolge un appello al Governo e a tutte le forze politiche in Parlamento: approviamo subito un provvedimento d’urgenza a difesa della sicurezza nazionale.

Loading...

Arrivano immediatamente i commenti degli “abitanti del web” che incalzano la mano chiedendo che venga fatto il possibile per salvaguardare i cittadini dalle intenzioni terrificanti dei terroristi.

Qualcuno risponde: “Grande Giorgia! totalmente d’accordo. Mi permetto solo di aggiungere che in caso di attacco tutti i buonisti a parole dovranno essere considerati responsabili tanto quanto gli attentatori, e nemici del Popolo Italiano. Chi tollera il male ne è intimamente complice.”

“Cara Giorgia, l’islam è come il cancro se scopri di averlo cerchi di estirparlo. La politica sinistra ha favorito questo male e le sue metastasi si sono ormai insediate nel nostro paese, occorre una cura drastica per rendere ostile il nostro paese a questa comunità e alla sua legge islamica. L’alternativa sarà vedere tua figlia obbligata a portare il velo e a coprirsi il volto, anni e anni di sacrifici per costruire un’Italia libera buttati via in pochi anni per la visione distorta di italiani senza cervello.”

Fonte:https://adessobasta.org/2018/03/30/la-meloni-insorge-con-un-post-siamo-in-guerra-i-potenziali-terroristi-non-devono-rimanere-un-minuto-in-piu-in-italia-e-continua-il-suo-appello-al-governo/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *