Condannata la moglie di Brunetta! Guardate cosa e’ saltato fuori!FACCIAMOLO SAPERE A TUTTI

Loading...
loading...

loading...
La sentenza è arrivata con un decreto penale di condanna, come riferisce il Messaggero, e si riferisce alla vicenda dei tweet contro il Pd pubblicati per mesi da Giovannoni con un falso account a nome di “Beatrice Di Maio”.

Tommasa “Titti” Giovannoni, moglie di Renato Brunetta, è stata condannata a 1500 euro di multa con pena sospesa per un tweet diffamatorio nei confronti del ministro dello Sport uscente Luca Lotti. La sentenza è arrivata con un decreto penale di condanna, come riferisce il Messaggero, e si riferisce alla vicenda dei tweet contro il Pd pubblicati per mesi da Giovannoni con un falso account a nome di “Beatrice Di Maio“. Era stata lei stessa a smascherarsi in un’intervista a Libero, assumendosi tutte le responsabilità di quanto scritto.
Il decreto penale di condanna riguarda un solo tweet: quello in cui la donna aveva pubblicato una foto sostenendo che immortalasse Graziano Delrio con alcuni mafiosi. In realtà ritraeva Luca Lotti, Mateo Renzi e Maria Elena Boschi assieme all’allora ministro delle Infrastrutture. Inizialmente, tutti i sospetti si erano concentrati attorno alla cerchia del Movimento 5 Stelle, vista l’omonimia di cognome con il leader Luigi Di Maio.  Non si trattava, dunque, di una “star della galassia social a 5 Stelle”, come supponeva in un’interrogazione parlamentare il capogruppo del Pd in commissione Affari costituzionali Emanuele Fiano. Né degli “hacker russi filo M5S” evocati da Ernesto Carbone.
Fonte: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/03/15/beatrice-di-maio-alias-tommasa-giovannoni-la-moglie-di-brunetta-condannata-per-tweet-diffamatorio/4228990/
loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *