Carta d’identità per tutti gli immigrati. Guardate cosa vuole fare questo sindaco? Pazzesco FACCIAMOLO SAPERE A TUTTI

Loading...
loading...

loading...

Il Sindaco di Cona ha deciso di fare una cosa pazzesca, dare la carta d’identità a tutti gli immigrati residenti a Venezia. Circa 1100 profughi. In poche parole, vuole farli diventare cittadini di Cona.

Proprio quest’ultimo ha dichiarato durante un’intervista: “Così potranno accedere ai servizi del territorio”.
La cosa, ahimè non è piaciuta agli abitanti della cittadina veneziana, 2.985 anime (un immigrato ogni due persone), che in più occasioni hanno protestato per quelle ingombranti presenze, con marce e addirittura vibranti lamentele finite sulle tv nazionali.*

La protesta fatta dai cittadini non ha toccato per niente il sindaco, anzi quest’ultimo ha criticato Alberto Panfilio, per il fatto che la cooperativa che sta ospitando i migranti non starebbe collaborando.

Un giornale locale, ha dichiarato: “Tutto nasce all’incirca sei mesi fa, quando il sindaco si incontra con l’avvocato della cooperativa per discutere sull’iscrizione anagrafica che consentirebbe agli ospiti della base di ottenere il rilascio della carta d’identità, a patto di dimostrare la convivenza anagrafica nel centro di accoglienza”.

Loading...

 

Ma il Primo Cittadino ha fatto orecchie da mercante, anzi s’è pure lamentato, Alberto Panfilio, per il fatto che la cooperativa che sta ospitando i migranti non starebbe collaborando. “Tutto nasce all’incirca sei mesi fa, quando il sindaco si incontra con l’avvocato della cooperativa per discutere sull’iscrizione anagrafica che consentirebbe agli ospiti della base di ottenere il rilascio della carta d’identità, a patto di dimostrare la convivenza anagrafica nel centro di accoglienza”, ha scritto il quotidiano locale La Nuova.

“Questo consentirebbe l’iscrizione all’anagrafe e il rilascio della carta d’identità. L’iscrizione può essere chiesta direttamente dagli interessati o dal responsabile della struttura. In questo caso la cooperativa Edeco. E basta andare a fare un giro all’interno della base per capire come la prima cosa che gli immigrati chiedano siano i documenti.

No documents, no documents, lamentano”, ha scritto il quotidiano veneziano. “A distanza di mesi nessuna risposta”, si lamenta Panfilio. “Ho dato la disponibilità per poter iscrivere 5 persone a settimana, visto il personale ridotto dell’ufficio anagrafe”. “Con cinque iscrizioni a settimana significa che ci vogliono tre anni per iscriverli tutti”, replicano da Edeco.

E della vicenda kafkiana si lamenta il leader leghista Matteo Salvini, su Facebook: No, non è Scherzi a parte! Il sindaco di Cona, nel Veneziano, vuole regalare la carta d’identità a 1.100 presunti profughi residenti nella vicina ex base militare… Roba da matti”.

FONTE : https://adessobasta.org/2017/11/07/1carta-didentita-tutti-gli-immigrati-guardate-cosa-vuole-sindaco-pazzesco/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *