Mai lasciare le bottiglie d’acqua in macchina durante l’estate

Loading...
loading...

loading...

E’ una cosa scontata che durante l’estate, quasi ogni persona, in macchina, ha una bottiglia d’acqua, per idratarsi e dissetarsi visto che le temperature sono altissime. Ma i vigili del fuoco, hanno chiesto a tutte le popolazioni, di portare dietro quella bottiglia nel momento in cui si scende dall’auto, perché potrebbe portare gravi problemi.*

Loading...

Nel luglio del 2017, Dioni Amuchastegui ha raccontato quello che gli è capitato a causa di una bottiglia d’acqua, nel suo camion. Era un giorno come gli altri ed il camionista era fermo per pranzare. Non si sarebbe mai aspettato di vedere una cosa del genere. Con la coda dell’occhio, ha iniziato a vedere del fumo che proveniva dalla sua bottiglia. Poi ha capito cosa stava accadendo, la sua acqua stava prendendo fuoco sopra il suo sedile, perché con i raggi del sole si era surriscaldata. Ma come è possibile? E’ acqua! Una bottiglia piena d’acqua può fungere da lente e concentrare l’energia solare in un punto che può creare un immenso calore proprio dove è diretto il raggio del sole. Se poi quel giorno è particolarmente caldo e il sole picchia, la cosa può diventare ancora più pericolosa. Per questo i vigili del fuoco hanno chiesto a tutto il mondo, di portare dietro la bottiglia, perché la vostra macchina potrebbe prendere a fuoco. Fortunatamente Dioni è uscito illeso da questo incidente, ma ci sono persone che possono non rendersene conto e tutto potrebbe finire in tragedia. Un’azienda elettrica degli Stati Uniti, Idaho Power, ha fatto la prova ed il risultato è stato davvero incredibile.

Hanno messo una bottiglia con dell’acqua sotto il sole e poi hanno controllato la temperatura dell’acqua. EWra arrivata alle stelle!

E’ molto più pericoloso di quanto si possa immaginare. Questa cosa è stata davvero una sorpresa per tutti.

Condividete per avvertire tutto il mondo di questo!

fonte . https://www.bigodino.it/lifestyle/mai-lasciare-le-bottiglie-dacqua-in-macchina-durante-lestate.html?sh=wX5L2

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *