Uomo intrufola in ospedale una valigia per la moglie morente, la apre e lei muore in pace pochi giorni dopo

Loading...
loading...

loading...

Affrontare il tema dei malati terminali non è certo un argomento facile e semplice. Questa storia, risalente a qualche tempo fa, ci racconta l’ultimo gesto atto d’ amore compiuto da un uomo nei confronti della moglie, purtroppo malata terminale.

L’ospedale nel quale era ricoverata la donna non consentiva l’accesso ai cani, così il nostro protagonista ha escogitato un metodo per portare Bella, il loro cane, in visita alla moglie.

Ecco il racconto:

“Mia moglie era in ospedale dopo aver subito un’operazione molto delicata. I medici non si mostrarono ottimisti ed anche lei, completamente imbottita di antidolorifici e sedativi, capiva di non avere più speranze.

Così espresse il desiderio di vedere un’ ultima volta Bella, il nostro pastore australiano.

Loading...

Questa è una razza che riesce a stare in un trolley e così ho spiegato alla nostra cagnolina che saremmo andati in ospedale a trovare la mamma, che non doveva abbaiare e che sarebbe rimasta nella valigia solo per pochi minuti. Così , lasciando una fessura per l’aria, siamo andati.

 

Giunti in ospedale, mia moglie dormiva. Bella, che non aveva mai abbaiato durante il nostro tragitto in corsia, si è accucciolata accanto a mia moglie, attenta a non spostare o danneggiare flebo e altri strumenti medici.*

Quando mia moglie si è svegliata, era commossa per il modo in cui Bella la guardava dritta negli occhi, come a volerle dimostrare anche solo con lo sguardo la sua vicinanza ed il suo amore. Mia moglie la accarezzò a lungo, e Bella era quasi silenziosa , attenta a non tradire la fiducia.

Ad un certo punto un’ infermiera , entrando , ha scoperto quanto avveniva, ma sopraffatta anch’ella dalla commozione davanti alla scena, ha gentilmente evitato che fossimo allontanati.

Pochi giorni dopo mia moglie, come prevedibile, è morta. Ripensando a tutto questo sono estremamente felice di aver esaudito un suo grande desiderio. Ogni tanto, se capita che tiro fuori di nuovo la valigia, Bella mi guarda con gli stessi occhi che aveva la sera nella quale andammo in ospedale. Forse, vorrebbe anche lei, rivedere la sua mamma…”

Condividete questo racconto di grande amore e sensibilità con i vostri amici !

fonte : https://www.piccolestorie.net/uomo-intrufola-ospedale-valigia-la-moglie-morente-la-apre-muore-pace-giorni/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *