La legge del Vaticano vieta lo Ius Soli eppure il Papa non dice questo. E’ caos.

loading...
loading...

loading...

E’ nota a tutti, ormai, la propaganda di Papa Francesco a favore dello Ius Soli e dell’immigrazione e non è il principio di solidarietà e amore per il prossimo quello che vogliamo discutere.

D’altra parte, il Capo della Chiesa non può che predicare il rispetto e l’amore per l’altro nonostante le diversità. Nonostante ciò, però, negli ultimi tempi sono finiti sotto i rifelttori i suoi interventi in politica, non apprezzati da tutti.

Precisazione a parte, citiamo le dichiarazioni di Bergoglio sugli immigrati: “accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati”.

E’ importante, sottolinea, che ciò avvenga “nel rispetto del diritto universale a una nazionalità questa va riconosciuta e opportunamente certificata a tutti i bambini e le bambine al momento della nascita”.

loading...

Una notizia rivelata da Italia Oggi, però, stupisce non poco il popolo del web.

Ebbene, lo Stato pontificio è una nazione blindata, lì non si entra affatto.*

Come sottolinea Libero “La legge CXXXI (131) sulla cittadinanza, la residenza e l’ accesso, promulgata da Benedetto XVI il 22 febbraio 2011, all’ art. 1 sull’ acquisto della cittadinanza stabilisce che cittadini dello Stato della Città del Vaticano siano: i Cardinali residenti nella Città del Vaticano in Roma, i diplomatici della Santa Sede; coloro che risiedono nella Città del Vaticano in quanto vi sono tenuti in ragione della carica o del servizio.”

Il Papa può attribuirla, dunque, “a) a coloro i quali risiedono nella Città del Vaticano in quanto vi sono autorizzati in ragione della carica o del servizio;

b) a coloro che, indipendentemente dalle condizioni previste alla precedente lettera a), sono autorizzati dal Sommo Pontefice a risiedere nella Città del Vaticano; c) al coniuge ed ai figli di un cittadino che, a seguito di autorizzazione, risiedono con lui nella città del Vaticano.”

Anche nel caso in cui una donna dovesse partorire a casa del Papa, non sarebbe in automatico un cittadino vaticano.

Lo Stato vaticano non prevede il diritto di cittadinanza per Ius Soli.

fonte : https://adessobasta.org/2017/12/15/la-legge-del-vaticano-vieta-lo-ius-soli-eppure-il-papa-non-dice-questo-e-caos/

loading...
loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *