Il Terribile Piano del Capo dello Stato per rendere inutili le Elezioni: Ci faranno votare per Scherzo così…

loading...
loading...

loading...

Le indiscrezioni che stanno venendo fuori in queste ultime ore sarebbero pazzesche.
Un piano quasi diabolico sarebbe quello architettato da Mattarella per rendere, ancora una volta, inutile la democrazione delle elezioni, come già stato fatto per diversi anni.

Il capo dello Stato, rivela l’edizione odierna de “La Verità”, avrebbe un piano per rendere tutto inutile.
Andremo a votare, sì, ma sarà una grande presa in giro.*

Infatti, Mattarella vorrebbe andare alle urne senza far dimettere prima il Governo Gentiloni.
Perché? Perché, così nel probabile caso in cui non ci sia un chiaro vincitore, Mattarella manderebbe Gentiloni alle camere a farsi dare la fiducia e proseguire come se niente fosse successo.

loading...

Così Mattarella eviterà mandati esplorativi ai leader di partito.
Tutto questo ovviamente in barba alla volontà degli italiani, ma soprattutto in barba alla democrazia, di cui tanto si riempiono la bocca.

Mattarella così eviterebbe a piè pari tutta la trafila delle consultazioni, ed eviterebbe di dare l’incarico agli scomodissimi Luigi di Maio e Matteo Salvini. La scusa è che in questo modo si eviterebbero settimane di stasi, di paese senza governo e bla bla bla.

Ma il reale problema quale è?
È voler a tutti i costi evitare Premier scomodo come Di Maio e Salvini.
Immaginatevi solo per un attimo l’ipotesi in cui Salvini riuscisse a diventare capo di Governo.

Da un momento all’altro l’Italia annullerebbe la legge Fornero, chiuderebbe i porti e respingerebbe le navi che arrivano dalla Libia. Vi rendete conto, secondo loro, di che rischio enorme sarebbe per l’Italia?

Peccato che gli italiani la pensano diversamente.
Staremo a vedere.

Fonte:https://adessobasta.org/2017/12/01/terribile-piano-del-capo-dello-rendere-inutili-le-elezioni-ci-votare-scherzo-cosi/

loading...
loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *