L’esame contro l’infarto che non viene mai prescritto dai medici. Prendete nota:

Loading...
loading...

loading...

Esiste un tipo di analisi che quasi nessun medico prescrive,  i cui risultati, però, possono essere un vero e proprio campanello d’allarme che potrebbe metterci in guardia contro un grandissimo numero di patologie.*

L’omocisteina è un aminoacido solforato prodotto dal metabolismo della metionina. E’ una molecola che quando raggiunge concentrazioni troppo elevate nel sangue aumenta notevolmente la possibilità di essere  colpiti da ictus o da infarto. Questo amminoacido, alla pari del colesterolo, viene introdotto attraverso l’alimentazione, mentre i reni sono gli organi preposti alla sua assimilazione.

Loading...

Quando il nostro organismo soffre di un’insufficienza renale o quando vengono introdotte eccessive quantità di proteine di tipo animale, si va incontro all’iperomocisteinemia, una condizione che senza un’analisi specifica non può essere riscontrata, ma che favorirebbe la comparsa di malattie degenerative del sistema nervoso centrale come il morbo di Alzheimer. Un’analisi dell’omocisteina è fondamentale soprattutto per quanto riguarda il sistema cardiovascolare. Un’alta concentrazione di questo amminoacido è infatti un fattore di rischio per patologie come l’infarto che è una delle prime cause di morte in Italia e nel resto del mondo occidentale. Per questo motivo è sempre consigliabile svolgere un’attenta analisi dell’omocisteina anche se i medici spesso non la prescrivono.

I valori di questo amminoacido nelle donne adulte non devono superare la concentrazione pari a 10 micro moli. Negli uomini questo livello non deve mai superare il valore di 13. Nei ragazzi, maschi e femmine, che non hanno ancora superato i 14 anni il valore massimo non deve superare 11,3 micro moli.

fonte : http://www.italia24h.info/2018/01/30/lesame-contro-linfarto-che-non-viene-mai-prescritto-dai-medici-prendete-nota/
loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *