PATTO CONTRO L’INVASIONE TRA AUSTRIA E UNGHERIA: “BASTA CON LE IMPOSIZIONI UE”

Loading...
loading...

loading...

Loading...

Perfetta comunità di visione tra Austria e Ungheria sulla gestione dell’emergenza invasione: è questo il risultato dei colloqui tra il cancelliere austriaco Sebastian Kurz e il premier ungherese Viktor Orbán, avvenuti martedì a Vienna. Controllo delle frontiere, lotta all’immigrazione illegale e rifiuto totale del’imposizione decisa a Bruxelles della distribuzione per quote dei clandestini, in favore di un nuovo diritto d’asilo europeo: sono questi i temi affrontati dai due leader e sui quali si è registrato un completo accordo.*

L’Austria intende assumere una “funzione di ponte” con gli stati occidentali rispetto ai Paesi europei che fanno parte del Gruppo di Visegrád (Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria), ha detto il cancelliere Kurz nel corso di una conferenza stampa in cancelleria a Vienna. Non è escluso che la stessa Austria possa a breve entrare a far parte del Gruppo, che si oppone all’invasione programmata. Orbán ha rinnovato l’impegno del suo governo a difendere le frontiere europee: “In Ungheria non c’è immigrazione illegale”.

 

fonte : http://ilsudconsalvini.info/patto-linvasione-austria-ungheria-basta-le-imposizioni-ue/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *