IN SILENZIO I DOTTORI GLI CONSEGNANO TRA LE BRACCIA IL SUO BIMBO MORTO E PORTANO FUORI DALLA STANZA IL CORPO SENZA VITA DELLA MOGLIE. POI ACCADONO 2 MIRACOLI.

Loading...
loading...

 

loading...

È la vigilia e la famiglia Hermenstrofer sta aspettando trepidante il Natale. Quest’anno, oltre ai classici regali, Austin e Kanyen aspettano con ansia un dono molto speciale e prezioso: il 24 dicembre, infatti, nascerà il loro fratellino.*

Mike e Tracy si sono innamorati fin dal primo giorno in cui si sono incontrati e sono molto emozionati al pensiero dell’arrivo di un altro bambino. Tuttavia, i due non potevano lontanamente immaginare ciò che li attendeva nelle ore successive.

facebook/tracyhermanstorfer

Al principio, tutto sembra procedere normalmente. Le contrazioni sono regolari e Tracy, ormai, conosce bene le fasi del parto. Poi, improvvisamente, tutto cambia in maniera drastica e violenta: sopraggiungono delle complicazioni e i dottori cominciano a preoccuparsi. Mike non riesce a capire cosa sia successo, ma l’istinto gli dice che qualcosa non va. D’ improvviso sente un prolungato e penetrante bip: il cuore di Tracy ha smesso di battere.


In un attimo anche i dottori sono nel panico. Cercano, freneticamente, di fare qualcosa per riportare Tracy in vita, ma tutti i loro sforzi si rivelano vani. I secondi diventano minuti e ognuno di questi è una tortura per Mike, che si sente impotente; può solo starsene lì a guardare sua moglie che, in un attimo, impallidisce e poi assume il colore della cera. Dopo 4 snervanti minuti i dottori dichiarano Tracy morta. Adesso, però, ogni secondo è ancora prezioso per salvare la vita del piccolo! Se c’è ancora qualche speranza per il bambino, i medici sanno che devono indurre subito il parto. É questione di vita o di morte, spiegano a Mike, ancora scioccato dalla morte della moglie. I dottori devono subito iniziare il cesareo. 

Loading...

Nella stanza risuonano i bip dei macchinari, della pompa di ossigeno e le voci frenetiche, ma Mike è ancora sotto shock e riesce a malapena a percepire ciò che lo circonda; annuisce soltanto, con sguardo assente. Osserva il corpo senza vita della sua amata Tracy e i dottori che le stanno aprendo il ventre per poter salvare il bambino. I medici tirano fuori il neonato, passano pochi secondi, carichi di tensione; tutti aspettano di gioire per il pianto del bambino, tutti aspettano il segnale che i suoi polmoni si sono riempiti di aria. Ma i dottori sono in ritardo, il bambino è nato morto. Mike è diventato insensibile al mondo esterno, è ancora frastornato quando gli mettono suo figlio senza vita tra le braccia. Poi, succede l’inimmaginabile: molto lentamente, il petto del bimbo inizia ad alzarsi ed abbassarsi. I polmoni del piccolo si riempiono d’aria e lui comincia a piangere. Così forte, che tutti hanno la certezza che è vivo!

A quel punto, accade un vero e proprio miracolo: prima che i dottori trovino il tempo di coprire il corpo di Tracy e di portarlo fuori dalla stanza… il suo cuore ricomincia a battere! Battiti deboli e irregolari, ma, lentamente, e sempre più chiaramente, i battiti si fanno più forti. Tracy apre gli occhi e vede intorno a sé visi sbigottiti. Nessuno sa spiegare cosa sia successo a Tracy e nemmeno come sia riuscita a tornare in vita, ma Mike è pazzo dalla gioia e, insieme a sua moglie, osserva incantato il loro bambino che, forte e ignaro di tutto, ora dorme placidamente lì accanto.  

Oggi è un vivace bambino di 3 anni, amato dai suoi fratelli e dai suoi genitori. Nessuno sa ancora spiegarsi cosa sia successo a Tracy e non si trova nemmeno una spiegazione scientifica del come il piccolo abbia preso coscienza. Mike e Tracy sono molto grati del fatto che l’intera famiglia sia ancora insieme e possa festeggiare ogni anno il suo miracolo di Natale.

Se questa storia incredibile ha commosso anche te, condividila con i tuoi amici e parenti, perché ognuno di noi merita un lieto fine!

 

fonte : https://www.facebook.com/Amantidellacampagna/posts/1437508959604793

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *