Figli a carico dei genitori, aumenta il tetto di reddito per accedere a detrazioni fiscali

Loading...
loading...

loading...

Cambia la soglia di reddito per i familiari a carico per poter accedere alle detrazioni fiscali: il tetto passa dagli attuali 2.840 euro a 4mila euro. Fino a questa soglia, quindi, i figli possono essere considerati a carico dei genitori. Questa cifra vale però solo per i figli under 24, che possono essere considerati a carico dei contribuenti. Si innalza, quasi fino a raddoppiare e a partire dal primo gennaio 2019, la soglia che permette di ottenere detrazioni fiscali. Oltre questa soglia di età le detrazioni rimangono uguali a quelle del passato, ovvero a 2.840 euro.  Per l’aumento del tetto massimo le risorse a disposizione sono 92,8 milioni di euro per il 2019, 132,5 milioni per il 2020 e 119,1 per il 2021.

La decisione di portare questo tetto a 4mila euro nasce da un accordo tra Pd e Ap. Non a caso entrambi rivendicano il risultato e sottolineano l’importanza dell’innalzamento della soglia. Paolo Tancredi, di Alternativa Popolare, parla di un ”primo passo verso il quoziente familiare, in quanto potranno essere considerati fiscalmente a carico anche i giovani che, ad esempio, hanno lavori stagionali”.*

“Il raddoppio delle detrazioni fiscali per i redditi dei figli a carico delle famiglie – continua – è un grandissimo risultato. Ciò è stato reso possibile grazie all’impegno di Alternativa Popolare, attraverso un mio emendamento riformulato durante i lavori sulla legge di Bilancio. Si tratta di un passo epocale considerato che il tetto di 2.800 euro, che dal 2018 sarà quasi raddoppiato, resisteva da decenni, dai tempi della lira. Non solo, con questa misura si apre la strada per la definitiva approvazione del quoziente familiare, altro obiettivo strategico di Ap. Questo intervento riguarderà centinaia di migliaia di famiglie: basti pensare che molti genitori i cui figli svolgono un lavoro stagionale potranno così continuare a tenerli all’interno del nucleo familiare”.

Loading...

Secondo le stime del ministero dell’Economia a beneficiare dell’aumento del tetto di reddito saranno circa 132mila persone. Esprime soddisfazione per il voto favorevole da parte della commissione Bilancio della Camera all’emendamento “del Pd che raddoppia le detrazioni fiscali per i redditi dei figli a carico” anche Ernesto Preziosi, deputato dem e firmatario di un emendamento sul tema insieme a Maino Marchi. “La soglia per le detrazioni Irpef passa così da 2mila a 4 mila euro. La norma conferma l’attenzione del Partito democratico nei confronti della famiglia sostenuta, pur nella ristrettezza delle risorse, con politiche strutturali”.

Ap rivendica l’approvazione dell’emendamento anche con la presidente dei suoi senatori, Laura Bianconi, parlando anche del rifinanziamento del bonus bebè: “Abbiamo ottenuto il rifinanziamento completo per il 2018 del bonus bebe e il raddoppio delle detrazioni fiscali per i redditi dei figli a carico delle famiglie, la cui soglia passa da 2mila a 4 mila euro”.

La Camera ha approvato anche un altro emendamento che prevede per le ricercatrici precarie la possibilità di estendere, a partire dal 2018, la proroga del contratto a tempo a fronte dell’astensione obbligatoria per maternità, prevista per chi ha assegni di ricerca. Il governo stanzierà per questa misura 1,5 milioni di euro a partire dal 2018.

fonte :  https://www.fanpage.it/figli-a-carico-dei-genitori-aumenta-il-tetto-di-reddito-per-accedere-a-detrazioni-fiscali/p1/
http://www.fanpage.it/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *