Santanchè: fallisce la sua società, 16 persone a casa e debiti non pagati, ma al figlio regala la porsche…

Loading...
loading...

loading...

Novella 2000 e Visto della casa editrice della Santanchè chiudono la redazione e 16 persone restano a casa mentre la stessa casa editrice è in liquidazione. Non ci sono soldi per pagare gli stipendi, le collaborazioni, i debiti. Ma per regalare una bella Porsche al figlio 21enne Lorenzo Mazzaro i soldi ci sono. Solita storia, si toglie a tanti per dare a pochi. “Best mother in the word Best surprise” con tanto di cuoricino, questa la didascalia con la quale il giovane Lorenzo immortala il suo nuovo giocattolino e ce ne rende partecipi su un social. La cara mammina solo pochi giorni fa dichiarava “il denaro rende liberi e non bisogna essere invidiosi di chi ha più soldi”. Appunto i soldi: quelli che non ha per pagare giornalisti, fotografi e dipendenti della sua casa editrice o i debiti accumulati con fornitori esterni; quelli che sono svaniti nel nulla quando la Santanchè, comunicando una perdita pari a un milione di euro, ha chiesto ai suoi lavoratori un sacrifico enorme: una pesantissima cassa integrazione; quelli che mancano a diverse agenzie fotografiche e collaboratori che hanno smesso di fornire servizi alle due testate, perché da mesi non vengono pagati.*

Loading...

Soldi sottoforma di contributi dalla regione Sardegna pari a 141.200 euro senza alcun bando o gara sono quelli che la presidenza della giunta regionale di Ugo Cappellacci (Pdl) ha elargito alla Società Visibilia s.r.l., di proprietà di Daniela Santanchè (Pdl) “in qualità di concessionaria esclusiva per la raccolta pubblicitaria per il Giornale”, il giornale della famiglia Berlusconi. Contributo per la pubblicazione di 6 inserti di 4 pagine l’uno interamente dedicati alla Sardegna”. In tutto 24 pagine per tanti temi: turismo, ambiente, trasporti, economia, ma anche innovazione digitale e agricoltura. Una delle voci più consistenti, 141mila e 200 euro (Iva inclusa), va alla Società Visibilia s.r.l., di proprietà di Daniela Santanchè (Pdl) “in qualità di concessionaria esclusiva per la raccolta pubblicitaria per il Giornale”, il giornale della famiglia Berlusconi. Contributo per la pubblicazione di 6 inserti di 4 pagine l’uno interamente dedicati alla Sardegna”. In tutto 24 pagine per tanti temi: turismo, ambiente, trasporti, economia, ma anche innovazione digitale e agricoltura. La delibera con cui la giunta ha dato l’ok è del 26 giugno (n. 28), ma è stata resa visibile sul sito istituzionale solo la scorsa settimana.

La denuncia arriva dal blog della scrittrice, premio Campiello, Michela Murgia che in un post contesta le spese definite “un elenco di indecenze”. E rileva tra tutti quattro “casi più scandalosi”, mentre, ricorda che “la Regione ha decurtato di 94mila euro i fondi alla tutela dei beni librai della Sardegna e ha tagliato del 20% tutte le risorse per le manifestazioni culturali ”. Poi si chiede: “Come è possibile che cifre di questa importanza vengano elargite in maniera discrezionale laddove a iniziative di ben altro spessore e importanza sono richieste decine di moduli, documenti, attestazioni e garanzie?”. Bruuum Bruuum vai Lorenzo, sfreccia con la tua nuova Porsche.

 

fonte : https://www.5stellenews.com/santanche-fallisce-la-sua-societa-16-persone-a-casa-e-debiti-non-pagati-ma-al-figlio-regala-la-porsche/

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *