“Qui si entra solo a volto scoperto”. Islamica si rifiuta e accade l’impensabile.

loading...
loading...

loading...

Lombardia, la proposta di Simona Bordonali approvata dalla giunta Maroni funziona eccome.

Da due anni, ormai, esclusivamente per motivi di sicurezza, è possibile entrare negli ospedali e negli uffici della Regione solo a volto scoperto.

L’assessore regionale della Lega ha fatto approvare il regolamento messo in discussione in questi giorni, dopo una vicenda accaduta al Policlinico San Matteo di Pavia.

loading...

Proprio qui, una donna egiziana di 23 anni si è rifiutata di mostrare il volto e di togliere il niqab, il velo integrale.

A quel punto, la vigilanza l’ha invitata a fare come prevede il regolamento, ma lei ha preferito lasciare l’ospedale.*

A richiedere l’intervento della guardia dell’ospedale sono state altre persone presenti.

La leghista Bordonali è intervenuta sulla questione: “Negli ospedali lombardi si entra solamente a volto scoperto. Niente burqa né niqab o passamontagna. Ringrazio il personale dell’ospedale San Matteo di Pavia che ha fatto rispettare la norma”.

E tu… cosa pensi dell’accaduto? Condividi la scelta dell’islamica o contesti la regola introdotta dalla Bordonali?

Fonte: Il Populista

 

loading...
loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *