La mamma mette un guanto sul bambino appena nato – il giorno dopo, l’infermiera scopre l’impensabile!

loading...
loading...

loading...

Nel 2001 Yamile Jackson ha dato alla luce Zachary. Il bambino è nato con 12 settimane di anticipo.

A causa di alcune complicazioni, Zachary è nato prematuro di tre mesi. Pensava meno di un chilo e ha dovuto trascorrere 155 giorni in terapia intensiva neonatale. Yamilie gli è rimasta accanto ogni singolo giorno, anche se detestava doverlo lasciare la notte.

yamile 1

Yamile, che di professione fa il medico, voleva far sentire al bambino la sua presenza, anche quando lei non c’era.

A casa, mentre stava lavando i piatti, ha avuto un’idea brillante.

Il giorno successivo ha preso un paio di guanti molto morbidi e li ha riempiti di semi di lino, poi li ha portati nel reparto di terapia intensiva neonatale. Yamili ha indossato i guanti tutto il giorno e, prima di andarsene, li ha adagiati dolcemente accanto al piccolo.

I guanti erano intrisi dell’odore della sua pelle. In questo modo, il suo bambino poteva avvertire la sua presenza anche di notte.

yamile 3

Il giorno successivo è ritornata in ospedale. Con sua grandissima sorpresa, le infermiere le hanno detto che il trucco del guanto aveva funzionato. Il bambino aveva dormito tutta la notte e sia il battito che il respiro erano regolari.

yamile 4

Così il figlio ha iniziato ad addormentarsi ogni sera con “Zaky”, il nome che Yamilie ha dato alla sua invenzione.

loading...

Quando la donna ha finalmente lasciato l’ospedale insieme al figlio, le infermiere le hanno chiesto di poter avere altri guanti per testarne l’impatto sui bambini appena nati.

yamile 5

Un giorno, sul treno, Yamilie ha realizzato 100 paia di guanti di diversi materiali. La sua invenzione si è rivelata un successo.

Sempre più genitori volevano provare “Zacky” che sembrava avere l’effetto desiderato: calmare i bambini.

Così Yamile ha fondato la compagnia Nurtured by Design.*

yamile 6

L’effetto positivo di questi guanti è stato dimostrato anche da uno studio: i bambini che dormono sentendo l’odore dei genitori e il tocco di una mano gentile sono più tranquilli e raramente soffrono di complicazioni.*

yamile 7

Grazie a Zachary, Yamile sta aiutando migliaia di bambini come lui.

Oggi Zachary è un bambino felice e orgoglioso dell’invenzione della sua mamma.

 

fonte :https://www.piccolestorie.net

loading...
loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *