De Benedetti-Renzi, Fusani vs Bechis: “Non sappiamo cosa si sono detti”. “Certo che si sa, lo ha riferito il presidente Consob”

Loading...
loading...

loading...
Polemica vivace a Omnibus (La7) tra la giornalista di Tiscali News, Claudia Fusani, e il vicedirettore di Libero, Franco Bechis, sul caso Renzi-De Benedetti. Fusani esordisce, assolvendo l’ex presidente del Consiglio e ricordando che la telefonata è tra l’imprenditore Carlo De Benedetti e il broker Gianluca Bolengo, suo referente nella società Intermonte Sim spa che si occupa dei suoi investimenti in Borsa. “De Benedetti riferisce una cosa” – aggiunge la giornalista – “Noi non sappiamo cosa Renzi abbia eventualmente detto all’ingegner De Benedetti, né in che modo. Non abbiamo intercettazioni su questo”. Bechis obietta: “No, lo sappiamo, perché è una telefonata raccontata dal presidente della Consob, Giuseppe Vegas, durante la sua audizione del 14 dicembre alla Commissione d’inchiesta sulle banche”. “Abbia pazienza, in quella fase la Commissione fu mandata in segreto non a caso”, replica Fusani. “No, no, c’è il verbale”, ribatte Bechis. “Mi scusi, ma noi non abbiamo la telefonata diretta”- ribadisce la giornalista – “E tutti noi sappiamo che molto cambia per il tono di voce, ad esempio”. “Però in questo caso è stata rivelata una informazione netta”, precisa la conduttrice Alessandra Sardoni. “Ma non conosciamo quella telefonata” – insiste Fusani – “tra l’altro, il dibattito sul decreto delle Popolari era da due settimane sui giornali e sulle agenzie”. “No”, ripetono all’unisono Sardoni, Bechis e il vicedirettore de Il Fatto Quotidiano, Stefano Feltri. “Ma noi abbiamo la certezza che Renzi abbia detto quella cosa all’ingegnere? Io non lo so”, sottolinea la giornalista. Interviene poi il vicedirettore di Libero: “I rapporti tra De Benedetti e Renzi si sono rotti? Certo, se Renzi gli ha consigliato di investire su Banca Etruria…comunque, credo che dalle altre banche abbia avuto un certo guadagno. Non dobbiamo nasconderci: è evidente che quanto successo tra Renzi e De Benedetti è una cosa impropria, cioè il presidente del Consiglio non deve parlare di informazioni sensibili per il mercato con soggetti interessati”. *“Ma non sappiamo cosa si sono detti”, ripete Fusani. “No, ripeto, lo sappiamo” – replica Bechis – “perché c’è il resoconto stenografico dell’audizione non segreta del presidente della Consob, Vegas, alla Commissione d’inchiesta sulle banche”. E la giornalista ribatte: “Vegas non racconta la telefonata tra Renzi e De Benedetti”. “Sì, la racconta” – risponde Bechis – “c’è nello stenografico del 14 dicembre”. “Ma non lo può sapere” – commenta, ridendo, Fusani – “Si confonde”

Loading...

fonte : https://www.ilfattoquotidiano.it

loading...
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *